Come Togliere le Macchie da una Tazza Inglese

Come Togliere le Macchie da una Tazza Inglese

Luca No Comment
Guide

Restaurare una ceramica con le proprie mani per avere il piacere di ridare bellezza a un oggetto rotto o sciupato è meno difficile di quanto possa sembrare.

Oggi, grazie ai moderni adesivi e ad altri materiali adatti, si possono eseguire anche da soli lavori corretti. In questa guida ti spiegherò come puoi eliminare le macchie e le incrostazioni in una tazza inglese in terraglia, eseguita con candeggina.

Occorrente
1 bacinella
Pennello di nylon
Detergente neutro
Candeggina
Acqua ossigenata
ammoniaca
Cotone idrofilo
1 recipiente graduato

Lava accuratamente la tazza immergendola in una bacinella di plastica contenente acqua calda, in cui avrai sciolto un buon detergente neutro. Spazzola la tazza delicatamente con un pennello di nylon, soprattutto nei punti in cui la polvere e lo sporco tende a depositarsi. Dopo averla sciacquata, lasciala asciugare all’aria, appoggiandola su un panno morbido. Ti consiglio di non asciugarla con uno strofinaccio per evitare che i fili e i peli possano aderire alla superficie.

Puoi anche utilizzare un asciugacapelli, facendo attenzione che il getto d’aria non sia troppo violento né troppo caldo. Se sono rimaste alcune macchie e tracce di sporco nelle abrasioni, devi preparare nella bacinella, una soluzione di acqua e candeggina nella proporzione di 4 a 1 e devi immergere la tazza, stando attenta a non rovinare lo smalto.

Se le macchie sono particolarmente resistenti, puoi aumentare la quantità di candeggina, fino ad arrivare al massimo a un rapporto di 1 a 1. Per evitare di rovinare lo smalto, è bene però che tu non immerga completamente la tazza nelle soluzioni più concentrate; tampona invece le macchie o applica impacchi con batuffoli di cotone imbevuti di acqua e candeggina.