Cucina

Come Preparare il Pane Cotto in Pentola

Luca No Comments

In questa guida spieghiamo come preparare il pane cotto in pentola, una soluzione molto utile per chi vuole preparare il pane in casa e non dispone di una macchina del pane.

Ingredienti
380 g Farina 0
230 g Acqua (a temperatura ambiente)
3 g Lievito di birra (oppure 1 g di lievito secco)
6 g Sale

Procedimento
Sciogliete il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. Aggiungete metà farina. Mescolate per 2-3 minuti fino a che la farina non sia assorbita . Aggiungete il sale. Continuate a mescolare per sciogliere bene il sale. Aggiungete la farina rimanente. Continuate a mescolare per 5 minuti circa. Non serve impastare molto. Quando la farina e’ assorbita avete finito l’impasto anche se la pasta non e’ liscia e raffinata. Coprite e lasciate lievitare dalle 12 alle 20 ore tarascorse le ore di lievitazione Infarinate il tavolo di lavoro e rovesciate l’impasto. Bagnatevi le mani e ripiegate la pasta su se stessa un paio di volte e formate una palla. Coprite e lasciate lievitare per 2 ore

Accendete il forno dopo 1 ora di lievitazione e impostate la temperatura a 230
Mettere in forno una pentola di ghisa in modo che vada in temperatura insieme al forno. Se non avete una pentola di ghisa potete usarne una di acciaio con il relativo coperchio..

Dopo le due ore di lievitazione, tirate fuori la pentola dal forno. Mettete la palla di pasta dentro la teglia. Potete metterla con la parte liscia sopra e fare un paio di incisioni con una lama, oppure capovolgerla e lasciare la parte piu’ grezza sopra che renderà il pane piu’ rustico. Chiudete il coperchio ed infornate la pentola.

Dopo 30 minuti, rimuovete il coperchio. Cuocete altri 15 o 20 minuti. Sfornate e lasciate asciugare la pagnotta dentro la pentola e senza il coperchio. Quando il pane è freddo, tagliate con un coltello seghettato.

Come Preparare la Pasta con Pancetta

Luca No Comments

La ricetta che vi voglio proporre oggi riguarda la preparazione di un primo piatto molto profumato e sfizioso, perfetto da preparare in occasione di una cena informale tra amici: la Pasta con zucca e pancetta.

Ingredienti

pasta, 180gr

pancetta affumicata, 100gr

polpa di zucca, 100gr

cipolla bianca

sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 30 minuti

Preparazione

Iniziamo la nostra ricetta partendo dalla zucca: dopo aver ripulito la polpa da eventuali tracce di filamenti, tagliatela in cubetti non più grandi di un centimetro, quindi mettetela a rosoalare in una padella insieme ad un paio di cucchiai di olio.

Quando l’ortaggio avrà iniziato ad indorarsi, aggiungete mezzo bicchiere di acqua, quindi procedete con la cottura finché la zucca non si sarà ben ammorbidita e l’acqua evaporata. A questo punto, togliete la verdura dalla padella e su quella stessa pentola mettete ad imbiondire la cipolla tritata finemente con un paio di cucchiai di olio.

Aggiungete poi la pancetta e fatela saltare finché non si sarà ben rosolata, quindi aggiungete la zucca e mescolate bene per un paio di minuti. Aggiustate con un pizzico di sale e pepe e spadellate con la pasta che avrete lessato in un pentolino con abbondante acqua salata.

Come Preparare Carciofi Ripieni al Forno con Patate

Luca No Comments

Volete un’idea gustosa per portare in tavolo un contorno saporito? Oggi vi proponiamo i carciofi ripieni di patate e prosciutto, deliziosi e ideali da servire anche ai più piccoli. Ecco la ricetta facile e veloce.

Gli ingredienti per 4 persone
4 carciofi grandi
2 patate
200 g di formaggio stagionato grattugiato
100 g di speck a dadini
100 g di pangrattato
olio d’oliva, sale e pepe bianco

La preparazione della ricetta
Lessate le patate intere con la buccia. Lavate e pulite i carciofi e metteteli in una ciotola con acqua e abbondante limone. In un’altra terrina disponete pangrattato, prosciutto, formaggio e aggiungete poi le patate pelate, raffreddate e passate nello schiacciaverdure. Condite con olio, prezzemolo, sale e amalgamate il tutto.

Scolate anche i carciofi, allargate le foglie e inserite il ripieno, passateli poi in un tuorlo d’uovo sbattuto e nel pangrattato. Infornate in teglia ricoperta da forno a 180 gradi per 45 minuti circa.

Come Preparare Pasta e Lenticchie

Luca No Comments

Scopriamo oggi, una ricetta di un primo piatto vanto della cucina italiana della tradizione povera e genuina. Una preparazione che sposa pochi ingredienti ma dal risultato veramente saporito. Ecco una portata salutare e semplice dall’anima rustica e contadina: la pasta e lenticchie con la ricetta sfiziosa.

Gli ingredienti per 4 persone

500 g di pasta di un formato molto piccolo

300 g di lenticchie

500 ml di brodo vegetale

100 ml di passata di pomodoro

due cipolle

un ramo di rosmarino

sale e pepe nero

olio extravergine di oliva

formaggio grattugiato

La preparazione della ricetta

Per prima cosa le lenticchie vanno fatte riprendere in una ciotola d’acqua. Nel frattempo tritate finemente le cipolle e create un soffritto con olio d’oliva in una casseruola antiaderente. Una volta strizzate le lenticchie aggiungetele in padella e fate saltare il tutto.

Sfumate dopo circa due minuti con il brodo vegetale, incorporate anche la passata di pomodoro. Aggiungete ora la pasta, che deve essere di un formato molto piccolo. Regolate di sale, pepe e aggiungete il rosmarino. Lasciate cuocere per il tempo di cottura della pasta, mescolando in continuazione. Mantecate con formaggio e servite in tavola la pasta e lenticchie molto calda.

Come Preparare i Cardi Fritti in Pastella

Luca No Comments

Oggi proponiamo i cardi in una versione molto apprezzata, gustosa e sfiziosa, da portare in tavola in ogni occasione come contorno saporito: i cardi fritti in pastella.

Gli ingredienti per 4 persone
un mazzo di cardi
300g di farina bianca
20 g di lievito di birra
sale
acqua
olio extravergine di oliva
2 filetti di acciughe
olio di arachidi per friggere

La preparazione della ricetta
In una ciotola ampia versate la farina bianca setacciata e al centro sbriciolate il lievito di birra. Aggiungete acqua e olio d’oliva quanto basta, mescolate bene con l’aiuto di una frusta.

Aggiungete anche i filetti di acciuga spezzettati. Lasciate riposare per un’oretta. Lavate e mondate i cardi, tagliateli a pezzi, fateli sbollentare per una mezz’oretta o cuoceteli al vapore. Scolateli e lasciateli raffreddare. Passateli uno ad uno nella pastella. Prendete una pentola ampia e antiaderente e versate l’olio di arachidi. Fatelo scaldare. Gettate i cardi un po’ per volta e man mano iniziano a dorarsi adagiateli su un vassoio ricoperto di carta assorbente. Serviteli in tavola caldi con una salsa a piacere.