Come Preparare un’Insalata di Carote

Come Preparare un’Insalata di Carote

Luca No Comment
Cucina

Il piatto unico ideale quando ci si vuole mantenere leggeri e in forma, ma al tempo stessi restare sazi e soddisfatti del gusto.

Acquistate al supermercato o dal fruttivendolo della carote fresche: è importante che non si presentino mollicce o scure in alcune parti, perché queste sono carote con un gusto orribile, molto amare e disidratate.

Quindi con il coltello pelatele in modo da rimuovere i residui di terriccio e con lo strumento adatto, come un grattugia carote elettrico, trituratele in piccole fettine o scaglie. La quantità di carote per una sola persona è di 4 o 5 grandi.

Aggiungete alle carote una scatoletta di tonno, dopo aver rimosso l’olio di conservazione, e mescolatelo. Il tonno più gustoso è quello conservato in olio extravergine d’oliva, mentre quello al naturale ha un sapore piuttosto insignificante. Al tutto potete aggiungere una scatoletta di mais se vi piace, non tutta ovviamente ma due o tre cucchiai.

Quindi spezzettate all’interno una o due mozzarelle o dei pezzi di scamorza fresca. Già così potrebbe bastare. Io ci aggiungo anche dei capperi sott’olio, ma avendo un gusto particolare c’è a chi piacciono e chi invece non li sopporta.

Condite il tutto con un pizzico di sale, olio extravergine d’oliva e aceto. Io non sopporto tanto l’aceto normale perché ha un gusto troppo forte, utilizzo l’aceto balsamico di modena, in quanto amalgama e rende delicati tutti i sapori.

Avendo in se tutte le componenti: vegetale, proteica e una quota di grassi, è ideale come contorno ma anche come piatto unico, potete accompagnarla con un pò di pane fresco o dei crackers, ma è buonissima anche da sola.