Come Eliminare le Informazioni Personali dalle Foto

Come Eliminare le Informazioni Personali dalle Foto

Luca No Comments

Quando scattiamo le foto dal nostro cellulare e da qualsiasi fotocamera, vengono registrate anche delle informazioni quali dimensioni dell’immagine, risoluzione, modello di fotocamera, e in alcuni casi anche le coordinate GPS del luogo in cui è stata scattata.

Considerando la mania di condividere le nostre foto ovunque sul web, Facebook per primo, sarebbe più sicuro rimuovere questi dati prima della condivisione online, è proprio per questo che nasce Pixelgarde.

Pixelgarde è un programma gratuito che permette di rimuovere le informazioni exif dalle immagini, in modo da condividerle online senza preoccupazioni.

L’interfaccia di Pixelgarde è molto semplice, per caricare le foto possiamo utilizzare i pulsanti sottostanti, oppure semplicemente possiamo trascinare più foto contemporaneamente direttamente dal computer all’interfaccia di Pixelgarde.

Cliccando su una delle foto caricate la selezioneremo, cliccando sulla piccola icona blu “info” all’interno dell’immagine stessa potremo leggere le informazioni attualmente salvate, a questo punto possiamo intervenire cliccando sui pulsanti sottostanti che permetteranno di rimuovere i dati exif, i dati sulla locazione, data, titolo, nome della sorgente, ecc.

Cliccando su “Apply” applicheremo tutte le modifiche, quindi con “Share” potremo condividere immediatamente la nostra foto su Facebook, Twitter, Flickr, Picasa, ed altri servizi, direttamente da Pixelgarde.

Come Scegliere un’Asciugatrice – Migliori Marchi

Luca No Comments

Oggi vediamo quali sono i migliori marchi di asciugatrici disponibili sul mercato.

Hotpoint Ariston è una delle aziende leader nella produzione di elettrodomestici. Si tratta di un marchio molto noto, che da anni opera nel settore. Fa parte di un gruppo che oltre al brand Ariston comprende anche la Indesit e la Scholtès.
Un gruppo che si distingue nel mondo per la qualità dei suoi elettrodomestici, la cura dei dettagli, la scelta accurata dei materiali, l’attenzione alle nuove tecnologie. Le asciugatrici della Ariston fanno parte di una linea chiamata Hotpoint, pensata per offrire garanzia di risparmio energetico.
Si tratta di asciugatrici che sono tutte rigorosamente di classe A, consumano meno e garantiscono un’ asciugatura ottimale.
Il sistema utilizzato è quello a condensazione (trasforma l’ umidità presente nei capi in acqua, che viene raccolta in uno speciale contenitore che una volta riempito va svuotato).
Le asciugatrici Ariston sono davvero uniche nel panorama internazionale:
The Woolmark Company: si tratta di un particolare programma che garantisce la protezione e il rispetto dei capi in lana. L’asciugatrice, proprio perché lavora per essicazione potrebbe (a lungo andare) rovinare le fibre dei tessuti, specie quelli più delicati. Questo programma nasce proprio per garantire una protezione dei capi in lana, con il giusto tempo di asciugatura.
Sono dotate di un sistema di sensori elettronici che calcolano il tempo dell’asciugatura in base ai capi caricati, alla stoffa e alla quantità di umidità presente. Un ulteriore garanzia a rispetto dei capi. Un modo per offrire ulteriore risparmio energetico.
Sono asciugatrici molto capienti (fino a 8 Kg), anche se non mancano modelli più piccoli, a seconda delle esigenze, anche asciugatrici slim.
In definitiva le asciugatrici Ariston sono elettrodomestici di alta qualità pensati per risolvere tutti i problemi legati all’ asciugatura del bucato.

Bosch, grande gruppo, leder nel mondo della produzione di beni di consumo e nella fornitura di tecnologia e servizi, offre un’ ampia gamma di asciugatrici dall’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.
Un gruppo che negli anni ha continuato a crescere, occupandosi anche del settore dei servizi e dell’alta tecnologia.
Bosch ha dotato la sua linea di asciugatrici di sistemi che permettono un minor dispendio energetico.
Anche questo gruppo, nell’ottica della salvaguardia dell’ambiente propone asciugatrici a pompa di calore, capaci di promettere una drastica riduzione dei consumi di energia elettrica. In queste macchine, il riscaldamento e il raffreddamento dell’aria sono regolati da un compressore a gas refrigerante. Attraverso questo meccanismo si produce calore per l’asciugatura e viene condensata l’umidità estratta dalla biancheria e trasformata in acqua.
ActiveAir Technology: la Bosch si vanta di stabilire un primato energetico, rispetto ai modelli (dalle stesse caratteristiche) di altre marche. Le sue asciugatrici Classe A, a pompa di calore, offrono una riduzione dei consumi elettrici del 50% , rispetto ad una “normale” classe A. Le asciugatrici Bosch mantengono queste caratteristiche per molti anni e sono dotate di efficace sistema di auto pulizia.
Il gruppo offre una vasta gamma di modelli, dalle caratteristiche tecniche diverse: i prezzi variano in rapporto alla classe di efficienza energetica a cui appartiene l’elettrodomestico e alle specifiche tecniche.
Sono disponibili modelli a caricamento dall’alto o frontale, di varia ampiezza e capacità di carico. Si va dalla capacità minima dei 5 Kg di carico, a quella massima che supera i 9 Kg. L’asciugatrice Bosch si adatta anche ai vari stili o ambienti in cui deve essere collocata: sono disponibili modelli in grigio o nero (a seconda dei gusti).
Le asciugabiancheria Bosch dispongono del sistema di controllo elettronico, in grado di calcolare il tempo di asciugatura, in base al numero di capi caricati e al tipo di stoffa. Macchine potenti e delicate nello stesso tempo: sono prodotti destinati a durare per molti anni.

La professionalità e la lunga esperienza, fanno dell’azienda Rex un marchio leader nel proporre elettrodomestici all’avanguardia, come le asciugatrici Solarex, che rappresentano prodotti di altissima qualità.
Sono disponibili in un vari modelli: in versione classica, compatta o Iron Aid. Quest’ultima è una funzionalità molto interessante che permette una stiratura dei capi molto veloce, grazie ad un’asciugatura delicata, a vapore, che non maltratta i capi.
Le asciugatrici Solarex sono realizzate in linea con le direttive europee in materia di etichette energetiche. L’obiettivo principale è quello di ottimizzare i consumi di energia di elettrica. Così la Rex ha introdotto sulle sue asciugatrici, il sistema Energy Smart, che consente di ridurre il consumo di elettricità, in base al carico immesso. L’elettrodomestico diventa flessibile, in grado di adattarsi alle diverse richieste: non più rigido e predeterminato ma “intelligente”. Se si opta per i modelli a pompa di calore è possibile risparmiare un ulteriore 50% di energia elettrica sulla classe A.
I prodotti Solarex sono infatti progettati in un’ottica ecologica e di risparmio.
Alcuni modelli sono poi dotati di cestelli comodissimi dove poter riporre gli indumenti delicati e asciugarli in assoluta sicurezza. Un’altra caratteristica delle Asciugatrici Solarex è lo speciale programma Refresh che grazie al vapore, elimina tutti i cattivi odori dai capi. Risparmio energetico, convenienza e qualità rappresentano le caratteristiche principali delle Rex Solarex.

Come Dividere Video in Parti più Piccole

Luca No Comments

Se avete scaricato un film dalla rete e volete condividerlo con qualche vostro amico, magari caricandolo su un servizio di file hosting, allora è il caso di suddividere il video in tante parti, in modo da facilitare sia l’upload dei file, sia il download da parte dei nostri amici.

Per suddividere i file video possiamo utilizzare VidSplitter.

VidSplitter è un programma freeware che permette di suddividere un file video in tante parti, di dimensioni minori, così da poter caricare e condividere singolarmente ogni file.

VidSplitter ha un’interfaccia molto intuitiva, basta caricare il file video che vogliamo suddividere, selezionare la cartella di salvataggio dei file che verranno creati, e definire la dimensione di ognuno di essi, per questo possiamo scegliere dei preset già presenti che permettono di ottenere file di dimensioni di un CD (700mb), di un DVD (4.7gb), di una pendrive (128mb) o possiamo impostare il valore manualmente.

Se vogliamo possiamo anche settare le opzioni qualitative per video e audio, quindi, una volta fatto tutto, basta cliccare su “Start” per avviare lo split del file video.

Come Eliminare File Incancellabili

Luca No Comments

Se utilizzate il computer da molto tempo, vi sarà certamente accaduto che, nel tentativo di eliminare un file, si ricevesse un messaggio di errore di accesso negato, in quanto il file era utilizzato da qualche processo, con Any File Remover questo problema è risolto.

Any File Remover è un programma gratis, che, come dice il nome stesso, permette di eliminare qualsiasi file dal PC, anche quelli bloccati e utilizzati da altre applicazioni.

L’utilizzo è molto semplice, basta aprire Any File Remover, cliccare su “Browse” e quindi selezionare il file che vogliamo cancellare, dopo di che potremo eliminarlo cliccando su “Remove”, da notare che i file eliminati con Any File Remover non saranno spostati nel cestino, ma saranno direttamente eliminati.

Unico difetto del programma è che non viene integrato con il menu contestuale di esplora risorse, per cancellare i file, dunque, è sempre necessario avviare manualmente l’applicazione.

Come Creare Immagini HDR Online

Luca No Comments

Le immagini in HDR hanno una particolarità davvero notevole, quelle di risultare non proprio naturali, ma di sfoggiare una luminosità ed effetti luce davvero molto belli da vedere.

Per applicare la tecnica dobbiamo solo riunire diverse foto dello stesso soggetto, ripreso a diverse intensità di luce, una scura, una normale, ed una al massimo picco di luminosità.

Per riunire il tutto possiamo utilizzare YoHDR.

YoHDR è uno strumento online gratuito che permette di creare immagini HDR in modo molto semplice, l’unica cosa poco pratica rimane lo scatto delle foto.

Una volta ottenute le foto possiamo riunirle con YoHDR in modo semplicissimo, basta caricare l’immagine scura, quella normale, e quella luminosa cliccando sui rispettivi pulsanti in basso, quindi potremo procedere all’upload.

L’immagine HDR ottenuta potrà essere scaricata sul computer.

Per far pratica potete divertirvi con una qualsiasi immagine processata con un programma di grafica, in modo da ricreare le tre luminosità richieste, certo il risultato non sarà lo stesso di quello ottenuto con vere foto.